SCOSTAMENTO LAYER

< Back to 3D PRINT QUALITY TROUBLESHOOTING GUIDE

Alcuni problemi di stampa 3D, come lo scostamento dei layer, possono apparire per molte cause diverse. Come puoi vedere nella foto, c’è uno spostamento nella stampa su entrambi gli assi X e Y, i livelli non sono allineati. Esistono diversi modi per risolvere questo problema, nonché azioni preventive che possono essere intraprese per risolvere lo spostamento dei livelli.

Di solito è associato ad un movimento improprio dell’asse X e/o dell’asse Y, portando la testina dell’estrusore ad essere disallineata durante la stampa. Per risolvere correttamente il problema, è fondamentale riconoscere su quale asse sono stati spostati i livelli. Guarda le 3 foto sottostanti che mostrano tre diversi tipi di scostamento. La risoluzione dei problemi stessa è la uguale per entrambi gli assi.

 

EVITARE IL VERIFICARSI DELLO SCOSTAMENTO LAYER:

Controlla la modalità della stampante. Per oggetti di dimensioni superiori ai 200–300g o per oggetti con geometrie complesse, si consiglia di utilizzare la stampante in modalità Normale. È possibile modificare la modalità di stampa nel menu LCD – Impostazioni – Modalità. Tieni presente che in modalità silenziosa, la funzionalità di rilevamento degli impatti è disattivata.

Controllare le cinghie X / Y. Accertarsi che le cinghie siano adeguatamente in tensione. Le cinture dovrebbero essere abbastanza strette da sembrare una nota di basso quando vengono pizzicate. Se le cinghie sono allentate, consultare i nostri manuali per informazioni su come tenderle correttamente.

CONTROLLARE LE PULEGGE DELL’ASSE X / Y. ASSICURARSI CHE LA PULEGGIA SULL’ALBERO DEL MOTORE SIA FISSATA E CHE LA PULEGGIA IDLER SULL’ALTRO LATO POSSA MUOVERSI LIBERAMENTE. UNA PULEGGIA ALLENTATA È DI SOLITO LA CAUSA PRINCIPALE DEGLI SCOSTAMENTI LAYER A SCALA. L’ALBERO MOTORE HA UNA SEZIONE PIATTA – ASSICURARSI CHE LA VITE NELLA PULEGGIA POGGI SU QUESTA SEZIONE PIATTA E LA PULEGGIA NON SI MUOVA. ENTRAMBE LE VITI DI FISSAGGIO DEVONO ESSERE STRETTE, UNA DI LORO DEVE ESSERE AVVITATA CONTRO LA PARTE PIATTA DELL’ALBERO MOTORE.

Entrambe le pulegge sulle due assi devono anche essere allineate, il che significa che la puleggia del motore deve essere ben centrata.

Accertarsi il movimento dell’asse non incontri ostacoli – Verificare la presenza di eventuali ostruzioni nel percorso dei cuscinetti o eventuali rimasugli di stampe precedenti bloccati attorno alla cinghia (di solito attorno alla puleggia dell’asse Y). Puoi trovare ulteriori informazioni sulla manutenzione generale della stampante in questo articolo.

Un’altro caso di ostruzione è quando le fascette o un’altra parte del gruppo di cavi dell’estrusore non sono disposte come il manuale. Se i cavi colpiscono la cornice prima del gruppo estrusore (se si tratta di un MK3) o prima dell’X end-stop (se si tratta di una MK2/S o un MK2.5) la stampante rileva un finecorsa impreciso. Vedi la foto sotto e assicurati che i cavi siano disposti correttamente.

Puoi trovare ulteriori informazioni sulla manutenzione della stampante in questo articolo e in questa guida.

Inoltre, verificare se le barre levigate non sono graffiate e se i cuscinetti sono adeguatamente lubrificati. Secondo i nostri tester, il miglior lubrificante è un grasso omogeneo e morbido con additivi al litio, come il GLEIT-µ HF 400. Un altro buon lubrificante è il Mogul LV 2-EP. In generale, funziona anche il super lubrificante o qualsiasi altro grasso multiuso.

Controllare la tensione delle cinghie – Se si dispone di una stampante 3D MK3, controllare i numeri di stato della cinghia tramite il menu LCD – Supporto – Stato cinghia. I valori non dovrebbero essere inferiori a 240 e superiori a 300, ma non esiste un singolo valore ideale. Il numero non rappresenta alcuna quantità specifica e dovrebbe servire solo come linea guida generale.

  • Se il valore è inferiore a (o vicino a) 240, è necessario allentare la cinghia
  • Se il tuo valore è maggiore di (o vicino a) 300 -> è necessario tendere la cinghia
  • I valori vengono aggiornati ogni volta che si esegue l’auto-test.

I modelli MK2.5, MK2/S e precedenti non dispongono dell’opzione di stato della cinghia. L’indizio che possiamo darti è che la cinghia quando viene pizzicata dovrebbe suonare più o meno come una corda di basso. Dovrebbe essere possibile far toccare i 2 lati insieme tra pollice e indice, ma dovresti percepire un po’ di resistenza.

Le cinghie possono allungarsi e allentarsi nel tempo o durante la spedizione (nel caso di stampante assemblata).

Geometria complessa – Gli oggetti con sporgenze maggiori sono generalmente più difficili da stampare. Queste sporgenze potrebbero deformarsi durante la stampa e colpire l’ugello. Per evitare questo evento, puoi tagliare l’oggetto (consulta il nostro articolo Taglio dei modelli STL). Puoi anche provare ad aumentare la velocità della ventola di stampa o aumentare il Sollevamento Z in PrusaSlicer. Trovi l’impostazione Velocità ventola nelle Impostazioni filamento – Raffreddamento e Sollevamento Z in Impostazioni stampante – Estrusore 1

Bridging scarso e deformazione

Nessune di queste ha risolto il mio problema

Non preoccuparti, per lo meno hai controllato alcune delle parti più importanti della stampante e ora puoi essere sicuro che siano OK. Prova a stampare uno dei gcode che erano presenti sulla scheda SD al primo utilizzo. Se li hai eliminati, prova questo se hai una MK3 e questo se hai una MK2.5 o un MK2/S.

Gli oggetti con sporgenze sono generalmente più difficili da stampare. Queste sporgenze potrebbero deformarsi durante la stampa e colpire l’ugello. Lo stesso può accadere in alcuni casi se si sceglie una percentuale di riempimento troppo bassa durante lo slicing del modello.

Puoi anche semplicemente provare a disattivare il Rilevamento d’impatto (Menu LCD – Impostazioni – Rilevam. Imp. [on / off] o, durante la stampa da menu LCD – Regola – Rilev. imp.). Di solito è d’aiuto anche rallentare la velocità di stampa (in PrusaSlicer o durante la stampa ruotando la manopola in senso antiorario).